Blog e news

Emanuele Vignaroli fotografia di matrimonio
fotografia matrimonio reportage

Fotografia di reportage vs posa

“Le immagini sono lì , basta catturarle .” - Robert Capa

Partiamo dal presupposto che spesso le differenze tra uno stile fotografico e l’altro sono molto sottili. Detto questo, non esiste in realtà uno stile più bello dell’altro. Ciò che fa la differenza è il gusto e l’aspettativa dI chi osserva la fotografia . La fotografia reportage è quella che meglio rappresenta la realtà. Questo stile ebbe inizio con i grandi fotografi di metà del '900 come Robert Capa, Bresson e tutti i fotografi Magnum in generale, che diedero una dignità artistica alla fotografia , valorizzando l’abilità del fotografo che riusciva a raccontare ed emozionare con questa arte. Carpe diem, cogliere l’attimo, come citavano i latini, è il segreto di questo stile.


O riesci a leggere quell’ alchimia tra cuore, vista e razionalità o per sempre avrai perso quell’ attimo. Tuttavia in alcune occasioni questo stile fotografico può presentare dei piccoli difetti tecnici come micromossi o fotografia non perfettamente equilibrate,proprio perché la fotografia di reportage tende a raccontare la realtà così com’è, senza intervenire troppo nella costruzione stilistica della fotografia.

Noi fotografi abbiamo sempre a che fare con cose che svaniscono di continuo, e quando sono svanite non c’è espediente che possa farle ritornare.
by Henry Cartier Bresson

La fotografia di posa , invece, è uno stile fotografico molto piu’ curato, sia dal punto di vista tecnico,che dal punto di vista strutturale . Tuttavia in alcuni casi questo stile, se non realizzato ad arte, rischia di essere un attimo freddo, proponendo delle immagini molto gustose tecnicamente, ma un po’ scontate come significato.Naturalmente capirete dalle ultime parole che lo stile che io preferisco non è quello della posa ,anche se ci sono grandissimi fotografi che sanno interpretare questo stile in modo perfetto.Credo che la pittura possa rappresentare la filosofia della posa molto meglio della fotografia , la quale invece la reputo perfetta per raccontare la contemporanietà . Non fa differenza se scattata con una reflex o con un telefonino, l’importante è che sia funzionale a trasmettere un messaggio o un emozione.

Emanuele Vignaroli fotografo - Perugia